28 luglio - 30 ottobre 2020
Fragranze's Proust Questionnaires - Vol. 4
News
Edizione 18
23.11.2020
I questionari di Chandler Burr: strizzano l’occhio a Proust, ma parlano di profumi. Scopri i protagonisti della quarta puntata!
Cinque i grandi perfumer protagonisti di questa nuova puntata della rubrica di Chandler Burr, perfume critic e direttore artistico di Pitti Fragranze. Da Symrise a Lorenzo Villoresi, da Eau d’Italie a Meo Fuscioni, scopri chi si nasconde dietro ai nasi più famosi della profumeria internazionale. Leggi le interviste!
 
 
David Apel
David Apel è un perfumer di Symrise e vive a New York. Ha creato, tra i vari profumi, l’ipnotizzante astratto Japon Noir sotto la direzione creativa di Tom Ford e il brillante Siano per la collezione Phlur.

1. Qual è la qualità che ammiri di più nelle persone? 
L'empatia

2. Quale è secondo te la virtù più sopravvalutata?
L'onestà

3. Il tuo più grande punto di forza? 
La perseveranza

4. Cosa ti piace meno di te? 
Mon coeur d'artichaut! (Essere un romantico senza speranza...)

5. Cosa ti rende più felice? 
Mon coeur d'artichaut!

6. Qual è la tua più grande paura? 
L'umiliazione

7. Qual è la persona che disprezzi di più? 
Non disprezzo nessuno

8. Qual è per te il lusso più grande?
L'astuzia

9. Quando ti capita di mentire? 
Quando la verità provoca più danni che benefici

10. Perché hai scelto l’arte del profumo come espressione creativa? 
Mi ha trovato lei mentre cercavo qualcos'altro

11. Un architetto, un musicista o un gruppo, oppure un regista con uno stile artistico e un’estetica simile alla tua? 
Frank Lloyd Wright, Federico Albanese, Orson Welles

12. Parlando di profumi, di quale materia prima non puoi fare a meno?
Nessuna, ma se devo sceglierne una direi il bergamotto 

13. Quella che invece non usi mai?
Non riesco a trovarne una... Tutte sono utili

14. Qual è il tuo profumo preferito? 
Non posso rispondere

15. E tra i profumi creati da altri?
L'Eau d'Issey pour femme

16. Se dovessi scegliere in un'altra persona: meglio un alito cattivo o puzza di sudore?
L'alito cattivo è più facile da risolvere

17. Qual è la città o il luogo che ha il profumo migliore? 
Appena sceso dall'aereo, in pieno inverno, ad Antigua, nelle Indie Occidentali. L’aria pesante tropicale è trasformazionale

18. Qual è il desiderio che vorresti realizzare se avessi abbastanza soldi? 
505 Warburton Ave. Hastings-on-Hudson. Un vecchio hotel con un ristorante. Un giorno...

19. La cosa che desideri di più e che i soldi non possono comprare? 
Vedi le risposte numero 4 e 5...

Lorenzo Villoresi
Lorenzo Villoresi è un perfumer fiorentino. Dopo essersi formato in Filosofia Antica, i suoi viaggi in Medio Oriente hanno sviluppato il suo interesse per i profumi, e le sue prime fragranze hanno evocato miti e leggende. Dirige il Museo Villoresi dell'arte della profumeria di Firenze 
1. Qual è la qualità che ammiri di più nelle persone? 
L’eloquenza

2. Quale è secondo te la virtù più sopravvalutata? 
La giustizia

3. Il tuo più grande punto di forza? 
La pazienza

4. Cosa ti piace meno di te? 
Non riuscire ad iniziare qualcosa che sogno di fare

5. Cosa ti rende più felice? 
Superare la resistenza

6. Qual è la tua più grande paura? 
La morte

7. Qual è la persona che disprezzi di più? 
Chi non rispetta la natura, gli animali, gli esseri umani

8. Qual è per te il lusso più grande?
Avere carta e tante penne colorate al mio fianco tutto il tempo

9. Quando ti capita di mentire? 
Ai miei nemici

10. Perché hai scelto l’arte del profumo come espressione creativa?
Fin da piccolo mi divertivo con un gioco chiamato Il piccolo chimico. Ho sempre avuto un atteggiamento alchemico. Ho trovato molto di tutto questo in Medio Oriente e in Oriente

11. Un architetto, un musicista o un gruppo, oppure un regista con uno stile artistico e un’estetica simile alla tua? 
Luigi Franco, New Trolls, Alejandro Jodorowsky

12. Parlando di profumi, di quale materia prima non puoi fare a meno?
Olio di sandalo. Jasmine absolute. Olio di patchouli

13. Quella che invece non usi mai? 
Anice stellato. Calendula. Citronella

14. Qual è il tuo profumo preferito? 
Atman Xaman

15. E tra i profumi creati da altri?
Eau de Rochas

16. Se dovessi scegliere in un'altra persona: meglio un alito cattivo o puzza di sudore? 
Sceglierei un’altra persona

17. Qual è la città o il luogo che ha il profumo migliore? 
Il mare delle isole lontane, senza nessuno intorno

18. Qual è il desiderio che vorresti realizzare se avessi abbastanza soldi?
Un'isola con una barriera corallina e una barca a vela legata al suo molo

19. La cosa che desideri di più e che i soldi non possono comprare? 
Il tempo

20. Cosa ti ha sorpreso e interessato di più durante la tua partecipazione a Fragranze?
Quando aziende realmente indipendenti, spesso piccole e non famose, vengono da lontano per partecipare alla fiera. La manifestazione ha sempre cercato questo tipo di realtà.
Marina Sersale
Marina Sersale è Co-founder e Co-creative director, insieme al marito Sebastián Alvarez Murena, di Eau d'Italie, una collezione di opere realizzate da alcuni dei più talentuosi artisti del profumo di oggi tra cui Jacques Cavallier, Bertrand Duchaufour, Alberto Morillas e Annick Ménardo.
 

1. Qual è la qualità che ammiri di più nelle persone? 
L’integrità

2. Qual è secondo te la virtù più sopravvalutata? 
La moderazione

3. Il tuo più grande punto di forza? 
Conoscere le mie debolezze

4. Cosa ti piace meno di te? 
Le mie debolezze

5. Cosa ti rende più felice? 
Stare con mio marito e con il mio cane

6. Qual è la tua più grande paura? 
Perdere uno dei due

7. Qual è la persona che disprezzi di più? 
Nessuno

8. Qual è per te il lusso più grande?
L’acquisto di tessuti antichi

9. Quando ti capita di mentire? 
Per evitare di fare del male a qualcuno

10. Perché hai scelto l’arte del profumo come espressione creativa? 
È stato un caso, non proprio una scelta...

11. Un architetto, un musicista o un gruppo, oppure un regista con uno stile artistico e un’estetica simile alla tua? 
Rei Naito e Ryue Nishizawa, Bach e Satyajit Ray

12. Parlando di profumi, di quale materia prima non puoi fare a meno?
Non esiste una materia prima di cui non posso fare a meno, tutto dipende dall’effetto che cerchiamo

13. Quella che invece non usi mai?
Stessa cosa, è l'effetto finale che detta le scelte

14. Qual è il tuo profumo preferito? 
Eau d'Italie Eau de Toilette 

15. E tra i profumi creati da altri?
Eau de Cologne Impériale

16. Se dovessi scegliere in un'altra persona: meglio un alito cattivo o puzza di sudore? 
Scelta orribile. Puzza di sudore, credo

17. Qual è la città o il luogo che ha il profumo migliore? 
Positano, nella Costiera Amalfitana

18. Qual è il desiderio che vorresti realizzare se avessi abbastanza soldi? 
La Villa di Curzio Malaparte a Capri

19. La cosa che desideri di più e che i soldi non possono comprare? 
La saggezza

20. Cosa ti ha sorpreso e interessato di più durante la tua partecipazione a Fragranze?
Il piacere di passeggiare per Firenze mentre vado in fiera!

Sebastian Alvarez Murena
Sebastián Alvarez Murena è Co-founder e Co-creative director, insieme alla moglie Marina Sersale, di Eau d’Italie
1. Qual è la qualità che ammiri di più nelle persone?
L’onestà

2. Qual è secondo te la virtù più sopravvalutata? 
Nessuna. Mi piacciono le virtù

3. Il tuo più grande punto di forza?
Spero sia il fatto che cerco di conoscere me stesso il più possibile

4. Cosa ti piace meno di te?
La risposta onesta è che non c'è nulla che non mi piaccia di me stesso!

5. Cosa ti rende più felice?
Il fatto che tutti stiano bene e siano felici

6. Qual è la tua più grande paura?
Non essere in grado di aiutare quando serve

7. Quale persona disprezzi di più?
Nessuno. L’umanità è imperfetta per definizione

8. Qual è per te il lusso più grande?
In realtà non sono attratto dal lusso

9. Quando ti capita di mentire?
Mai, se possibile

10. Perché hai scelto l’arte del profumo come espressione creativa?
Non è stata una scelta vera e propria, ci siamo trovati qui senza sapere come. È stata, come per tante altre cose, una conseguenza indiretta dell’11 settembre

11. Un architetto, un musicista o un gruppo, oppure un regista con uno stile artistico e un’estetica simile alla tua? 
Adalberto Libera, Elvis, Jean-Pierre Melville

12. Parlando di profumi, di quale materia prima non puoi fare a meno?
Non ragiono in questo modo

13. Quella che invece non usi mai?
Come sopra. Mai dire mai

14. Qual è il tuo profumo preferito?
Eau d'Italie Eau de Toilette

15. E tra i profumi creati da altri?
Mi piace lo spagnolo Aguas de Colonia. Diretto e sincero

16. Se dovessi scegliere in un'altra persona: meglio un alito cattivo o puzza di sudore? 
Cielo! Puzza di sudore

17. Qual è la città o il luogo che ha il profumo migliore? 
Roma in primavera

18. Qual è il desiderio che vorresti realizzare se avessi abbastanza soldi? 
Quello che possiedi ti appartiene, quindi sono perfettamente soddisfatto di quello che ho. Vorrei solo che potessimo installare un ascensore nella nostra casa a Roma (è un edificio antico e non è possibile)

19. La cosa che desideri di più e che i soldi non possono comprare? 
Salute e tranquillità

20. Cosa ti ha sorpreso e interessato di più durante la tua partecipazione a Fragranze?
I suoi luoghi, come la bellissima Limonaia di Villa Corsini delle prime edizioni
Meo Fusciuni
Giuseppe Imprezzabile, in arte Meo Fusciuni, è nato in Sicilia. Chimico ed erborista, il suo interesse per l’aromaterapia l’ha portato a scoprire il mondo dei profumi, e nel 2010 ha fondato il marchio Meo Fusciuni. “Prima ho scoperto la chimica e poi la pianta; in essa ho trovato le mie radici come Aromatario. Ho iniziato il mio lungo viaggio alla ricerca del profumo come memoria olfattiva, del profumo come senso della vita”
1. Qual è la qualità che ammiri di più nelle persone?
La pazienza
 
2. Quale è secondo te la virtù più sopravvalutata? 
La socialità
 
3. Il tuo più grande punto di forza? 
L’umiltà
 
4. Cosa ti piace meno di te? 
Non riesco a dire di no
 
5. Cosa ti rende più felice?
Stare vicino alla persona che amo
 
6. Qual è la tua più grande paura?
Essere soddisfatto
 
7. Qual è la persona che disprezzi di più? 
I razzisti
 
8. Qual è per te il lusso più grande?
Indosso sempre un cappello, sempre!
 
9. Quando ti capita di mentire? 
Quando ho paura e non riesco a reagire
 
10. Perché hai scelto l’arte del profumo come espressione creativa? 
Per unire i miei più grandi amori: le piante e l'emozione olfattiva
 
11. Un architetto, un musicista o un gruppo, oppure un regista con uno stile artistico e un’estetica simile alla tua? 
Louis Kahn, Franco Battiato, Pier Paolo Pasolini
 
12. Parlando di profumi, di quale materia prima non puoi fare a meno?
Del legno di sandalo

13. Quella che invece non usi mai?
Le note fruttate
 
14. Qual è il tuo profumo preferito?
L'Oblìo. Racconta il mio viaggio in Cambogia
 
15. E tra i profumi creati da altri?
French Lover di Pierre Bourdon per Frédéric Malle
 
16. Se dovessi scegliere in un'altra persona: meglio un alito cattivo o puzza di sudore? 
Alito cattivo, nella speranza che non parli!
 
17. Qual è la città o il luogo che ha il profumo migliore? 
Varanasi e Luang Prabang

18. Qual è il desiderio che vorresti realizzare se avessi abbastanza soldi? 
Un giardino botanico
 
19. La cosa che desideri di più e che i soldi non possono comprare? 
Il tempo perduto

20. Cosa ti ha sorpreso e interessato di più durante la tua partecipazione a Fragranze?
Il confronto con gli altri, lo scambio, lo sguardo sul mondo